In vista della valutazione finale degli alunni le istituzioni scolastiche sono tenute a comunicare in Anagrafe studenti gli esiti degli scrutini e quelli degli esami di Stato sia per il primo che per il secondo ciclo di istruzione.

A tal fine, si fornisce, di seguito, il prospetto contenente la tempistica delle attività di rilevazione per entrambi i cicli scolastici, con la precisazione che da quest’anno non vengono più effettuate le rilevazioni sintetiche a livello di singola scuola.

La comunicazione dei dati deve essere effettuata dopo aver verificato la correttezza e la completezza dei dati di tutti gli alunni presenti in Anagrafe.

Eventuali errori od omissioni dei dati anagrafici degli alunni devono essere rettificati direttamente nell’area “Gestione Alunni” del SIDI ovvero tramite la funzione di sincronizzazione presente nei sistemi locali (funzione che consente l’”allineamento” delle informazioni anagrafiche di base).

Funzione

Grado scuola

Operazione SIDI

Modalità di comunicazione

Periodo

Rilevazione scrutini analitici

Scuole primarie

Comunicazione dell’ammissione all’anno scolastico successivo

Inserimento diretto Sidi

Dal 4 giugno al 30 giugno

Scuole secondarie di primo grado

Comunicazione delle votazioni per disciplina conseguite da ogni singolo studente allo scrutinio finale

Inserimento diretto Sidi/Flussi pacchetti

Dal 12 giugno al 12 luglio

Scuola secondaria di secondo grado

I, II, III e IV anno

Comunicazione delle votazioni per disciplina conseguite da ogni singolo studente allo scrutinio finale

Inserimento diretto Sidi/Flussi pacchetti

Dal 12 giugno al 12 luglio

I, II, III e IV anno

 

Comunicazione per singolo studente dei risultati relativi allo scrutinio integrativo per gli studenti con giudizio finale sospeso

Inserimento diretto Sidi/Flussi pacchetti

Dal 25 agosto all’ 8 settembre

Esami di Stato

Primo grado

Comunicazione degli alunni ammessi e non ammessi all’esame e dei risultati delle prove d’Esame

Inserimento diretto Sidi

Dal 16 giugno al 12 luglio

Secondo grado

Comunicazione del credito scolastico (III, IV e V) e degli studenti ammessi e non ammessi all’Esame

Inserimento diretto Sidi/Flussi pacchetti

Dal    4    giugno all’insediamento   della commissione

Comunicazione dei punteggi in ogni singola prova d’esame per ciascun candidato

Inserimento diretto Sidi/Commissione web/Flussi pacchetti

Dal 1° luglio al 19 Luglio

 

 

Si forniscono di seguito alcune indicazioni generali sulle singole procedure, facendo presente che per ogni rilevazione sono rese disponibili, nell’area Procedimenti amministrativi del portale SIDI,  le guide operative a supporto dell’attività.

Rilevazione esiti scrutini analitici per studente - Scuole primarie, secondarie di I e II grado

La trasmissione dell’esito dello scrutinio finale avviene secondo le seguenti modalità:

-          Scuola primaria

Per singolo studente deve essere comunicata l’informazione di “ammesso”/“non ammesso” all’anno successivo.

Le funzioni sono disponibili dal 4 giugno al 30 giugno nell’area Alunni – Gestione Alunni - Scrutini finali analitici – Esiti finali” del portale SIDI.

L’inserimento viene effettuato direttamente sul SIDI senza possibilità di invio di flussi dai pacchetti locali.

 

-          Scuola secondaria di primo grado

Per ogni studente deve essere inserita la votazione per ciascuna disciplina ad eccezione della “Religione/Attività alternativa” per la quale viene indicato il giudizio.

Le funzioni sono disponibili dal 12 giugno al 12 luglio, nell’area“Alunni – Gestione alunni - Scrutini finali analitici – Gestione scrutini”.

È possibile l’inserimento diretto al SIDI oppure l’invio dei dati tramite flusso dai pacchetti locali. La definizione di una delle due modalità è subordinata all’utilizzo della funzione “Scelta operativa”, presente all’interno del menu di “Scrutini finali analitici”.

Le discipline oggetto di valutazione vengono già proposte dal sistema con riferimento all’indirizzo seguito dallo studente.

Da quest’anno le discipline da utilizzare sono esclusivamente quelle indicate dal decreto ministeriale n. 254  del 16 novembre 2012. Pertanto, le scuole che utilizzano pacchetti locali avranno cura di accertare, con il relativo fornitore, la rispondenza delle materie dei pacchetti stessi con quelle richieste dal citato DM n. 254.

 Sono invece da specificare la seconda lingua comunitaria e lo strumento musicale attraverso liste predefinite; inoltre va indicata la/e disciplina/e che rientra nella quota dell’autonomia.

 

-          Scuole secondarie di secondo grado

Per ogni singolo studente delle classi prime, seconde, terze e quarte interessate dalla riforma degli ordinamenti devono essere comunicate le votazioni per disciplina, nonché l’esito finale (ammesso/non ammesso/giudizio sospeso).

Per i corsi serali ed i percorsi IeFP deve invece essere comunicata, per studente, solo l’informazione dell’esito finale (ammesso/non ammesso e giudizio sospeso) e la validità dell’anno scolastico.

Per quanto riguarda gli studenti che frequentano la classe terza dei percorsi triennali di IeFP in regime di sussidiarietà, poiché al termine del corrente anno scolastico 2013/14 si conclude il primo ciclo di tali percorsi, l’esito di qualificato/non qualificato deve essere inserito direttamente al Sidi, attraverso l’apposita funzione.

Nel caso di sussidiarietà integrativa (quindi per i ragazzi che proseguono il percorso di studi), oltre l’esito della qualifica deve essere indicato anche l’esito dello scrutinio per il passaggio al quarto anno, da gestire con le consuete modalità (inserimento diretto al SIDI oppure invio dei dati tramite un flusso dai pacchetti locali).

 

Per quanto riguarda la denominazione delle discipline oggetto di valutazione si invita a voler utilizzare quelle definite dagli allegati B, annessi ai regolamenti D.P.R. n. 89/2010, D.P.R. n. 88/2010, D.P.R. n. 87/2010, in vista della obbligatorietà di utilizzo di tali denominazioni con il completamento, nell’a.s. 2014/2015, dell’entrata a regime dei nuovi ordinamenti scolastici. Pertanto, le scuole che utilizzano pacchetti locali avranno cura di accertare, con il relativo fornitore, la rispondenza delle materie dei pacchetti stessi con quelle richieste dai citati regolamenti.

 

Le funzioni per l’inserimento sono disponibili dal 12 giugno al 12 luglio, nell’area“Alunni – Gestione alunni - Scrutini finali analitici – Gestione Scrutini”.

È possibile l’inserimento diretto al SIDI oppure l’invio dei dati tramite un flusso dai pacchetti locali. La definizione di una delle due opzioni è possibile attraverso la funzione “Scelta operativa” presente all’interno del menu di “Scrutini finali analitici”.

 

Dal 25 agosto all’8 settembre le funzioni saranno riaperte per la comunicazione dell’esito degli studenti con sospensione di giudizio (seguirà apposita nota).

Inoltre, da quest’anno devono essere indicate, direttamente sul SIDI, le esperienze di alternanza scuola-lavoro, stage o tirocinio, svolte dagli studenti, con l’indicazione  della struttura ospitante e della durata dell’esperienza. Tale informazione va inserita nella schermata relativa al singolo alunno

 

 

-          Pre-elaborazione dei flussi Scuola secondaria di primo e secondo grado

Per le scuole che inviano i dati al SIDI tramite i “flussi”, da quest’anno è prevista una nuova procedura, necessaria per verificare, da parte del MIUR, la congruenza dei dati trasmessi, migliorandone la qualità.

La procedura prevede due fasi:

  1. 1.    Invio del flusso e successiva visualizzazione riepilogativa dei dati degli scrutini che la scuola sta trasmettendo.

La scuola invia il flusso. Il giorno successivo visualizza, alla voce “Gestione Alunni” - ”Visualizzazione Log” - “Pre-elaborazione”, il dettaglio di eventuali errori contenuti nel file inviato. In questa fase il file inviato risiede in un’area del sistema informativo in attesa di essere acquisito nell’area Scrutini (nella quale quindi non sono visualizzabili gli alunni), con il passaggio alla fase successiva.

  1. Conferma dell’invio.

Una volta verificato il contenuto della “pre-elaborazione” deve essere effettuata la conferma dell’invio, utilizzando il pulsante ”Conferma dati inviati”. Con la conferma i dati vengono trasmessi al SIDI e sono disponibili, nell’area Scrutini, a partire dal giorno successivo. A questo punto le scuole devono verificare, come di consueto, in “Visualizzazione log”, l’esito dell’acquisizione dei dati al SIDI.

Nel caso in cui la scuola riscontri nella “pre-elaborazione” incongruenze e/o mancanza di dati obbligatori, deve annullare la trasmissione del flusso attraverso il pulsante “Annulla”, correggere gli errori nel proprio applicativo locale e iniziare nuovamente dal punto 1.

 

Esami di Stato Scuole secondarie di primo grado statali e paritarie

La procedura prevede la comunicazione puntuale, per singolo studente, delle valutazioni riportate nelle prove d’esame, unitamente al giudizio di idoneità.

La funzione per la trasmissione dei dati è attiva  dal 16 giugno al 12 luglio p.v.

I dati devono essere comunicati accedendo all’area SIDI “Alunni – Gestione alunni” dove è attivata la funzione “Esami di Stato I Ciclo”.

La rilevazione “Esami di Stato I ciclo (ESPC)” riguarda:

-          la comunicazione degli studenti ammessi e non ammessi all’Esame

A partire dalle informazioni presenti in Anagrafe Alunni, viene prospettato l’elenco degli alunni frequentanti il terzo anno: per ciascuno di essi deve essere indicato l’esito dello scrutinio (ammesso o non ammesso all’esame).

Devono, inoltre, essere inseriti (Area “Ammissione agli esami” – “Candidati esterni”) i dati anagrafici relativi agli eventuali candidati esterni.

-          La comunicazione dei risultati delle prove d’Esame

Per ciascun alunno ammesso all’esame dovrà essere riportato il voto del giudizio d’idoneità e le valutazioni conseguite nelle singole prove di esame (prove scritte, prova nazionale Invalsi, colloquio e l’eventuale lode).

Per facilitare la raccolta dei dati utili alla seconda fase è possibile stampare (in formato pdf) o salvare (in formato xls) l’elenco dei candidati ammessi, in modo da consentire alle Commissioni di annotare i risultati delle prove durante lo svolgimento degli esami.

Inoltre, al termine  delle attività di rilevazione e per favorire l’attività di monitoraggio dei dati trasmessi, le scuole possono nuovamente salvare e stampare l’elenco completo di tutti i candidati, interni ed esterni, comprensivo delle valutazioni conseguite.

 

Esami di Stato Scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie.

La rilevazione Esiti Esami di Stato è stata già oggetto di indicazioni operative, fornite con nota prot. n.1389 del 23 maggio 2014.

Nel caso in cui venga utilizzato l’applicativo “Commissione web” i dati vengono acquisiti nel SIDI in via automatica.

Si ricorda che, all’avvio di ogni rilevazione, viene resa disponibile la relativa guida operativa nell’area SIDI “Procedimenti amministrativi”.

Per eventuali chiarimenti può essere contattato il Servizio di Statistica e in caso di problemi tecnici dell'applicazione è disponibile il numero verde curato dal gestore del sistema informativo 800903080.

 

 

Il Direttore Generale

Maria Letizia Melina

Ultimo aggiornamento: 12/02/2019 15:57 - Articolo visualizzato 134 volte - Autore: